No menu items!
4.8 C
Buenos Aires
Friday, June 18, 2021

Inca in orbita

Con grande orgoglio, il presidente boliviano, Evo Morales, ha annunciato il lancio, da un centro spaziale cinese, del primo satellite boliviano, molto significativamente chiamato Túpac Katari, dal nome dell’eroe della resistenza Inca che, 232 anni fa, venne squartato dagli spagnoli. “Prima di morire – ha  ricordato Morales sottolineando la natura “antimperialista” del lancio – Túpac  Katari si rivolse ai suoi assassini dicendo: ‘Tornerò e saremo milioni’.  Ed ora dallo spazio, sarà davvero la luce per milioni di boliviani finalmente liberati dalla tragedia della mancanza di comunicazione”.

 

Sul tema un articolo di Carlos Malamud

 

Previous articleMorti annunCIAte
Next articleAi piedi del “Pepe”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0