No menu items!
18 C
Buenos Aires
Friday, July 23, 2021
HomeAmericheNon avrai altro partito all'infuori di me..

Non avrai altro partito all’infuori di me..

Raúl Castro lo aveva detto: non aspettatevi grandi cambiamenti. Ed è stato di parola. La prima conferenza nazionale del Partito Comunista di Cuba, svoltasi a porte chiuse, si è conclusa, non con una novità (piccola o grande che sia), ma con una prevedibilissima (ma egualmente sconfortante) conferma. Il PCC è e resterà l’unico partito di Cuba, l’unico garante di un cambiamento che, proprio per questo, mai sarà tale. Così come il documento preparatorio, suddiviso in 92 punti, anche le conclusioni della Conferenza e lo scialbo discorso di clausura di Raúl sono apparsi riassumibili in una sola, laconica frase” más de lo mismo”. Da oltre mezzo secolo, la solita solfa. Buona lettura

 

Il documento preparatorio

Il documento conclusivo o “resolución”

Il discorso di Raúl

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0