No menu items!
24.1 C
Buenos Aires
Friday, April 16, 2021
HomeSud AmericaArgentinaGiustizia, finalmente

Giustizia, finalmente

Mezzo secolo per Jorge Rafael Videla, 15 anni per Reynaldo Bignone e carcere – anni di carcere – per tutti gli altri nove imputati del processo conosciuto come dei “bambini rubati”. La verità era nota da tempo: gli uomini della dittatura argentina sistematicamente rubavano – ed affidavano a famiglie di loro conoscenza – i figli neonati delle donne che torturavano ed assassinavano nelle carceri clandestine. Ed ora questa verità è finalmente diventata sentenza. Per le vittime della dittatura – quelle sono state ammazzate e quelle alle quali è stata rubata l’identità – la giustizia è arrivata molto tardi. Ma è arrivata.

Da Pagina 12: “Una pratica sistematica e generalizzata” di Alejandra Dandan

Gli 11 sotto accusa

La lista dei 105 bambini sequestrati

Video: la testimonianza della figlia di una delle donne “desaparecidas”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0