La Germania? Mi fa un baffo

0
205

Che gran parte dei discorsi tenuti dal neo-presidente argentino Javier Milei vantino toni di messianica – ed ovviamente involontaria – comicità è cosa che ormai non fa notizia. Ma sempre divertente è notare l’estasiata, mistica comicità – una comicità, chiamiamola così, “di riflesso” – con la quale i suoi ammiratori anarco-capitalisti (o le “forze del cielo” come lo stesso Javier Gerardo ama biblicamente chiamarle) riportano queste pubbliche esibizioni. In questo caso si tratta dell’articolo con il quale Marcelo Duclos – sì, ancora lui – riporta per Panampost (sì, sempre quello) il discorso che Milei ha tenuto in quel di Bariloce, in un convegno d’imprenditori, chiamato Llao Llao.

Che cosa ha detto Milei? Sostanzialmente – e con la consueta modestia – che il complesso di riforme che – fin qui senza gran successo – lui sta introducendo in Argentina – è “il più grande della storia dell’umanità” a fronte della “più grande crisi della Storia”. E che il suo obiettivo va molto oltre il raggiungimento dei livelli di sviluppo della Germania (evidentemente troppo poco capitalista) per raggiungere quelli dell’Irlanda, da sempre – per ragioni che troppo lungo sarebbe qui spiegare, ma che comunque si sfaldano di fronte alla più elementare analisi storico-economica  – suo modello di riferimento.

In ogli caso, per verificare di persona, cliccate qui per leggere, in spagnolo, l’articolo di Duclos.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.