No menu items!
22.1 C
Buenos Aires
Wednesday, December 8, 2021
HomeSud AmericaBrasileUna storia mai finita...

Una storia mai finita…

Ottanta anni fa, quattro pescatori navigarono 2.700 chilometri, da Ceará a Rio de Janeiro, per chiedere al presidente-dittatore Getulio Vargas d’essere inclusi nella riforma del lavoro nel suo “Estado Novo”. E tutto il Brasile visse attraverso la radio la loro odissea, che ha poi attirato anche l’attenzione del grande attore-regista Orson Welles. Il quale alla loro storia ha dedicato un avventuroso film mai terminato, ma a suo modo entrato nella mitologia hollywoodiana. Una storia d’altri tempi? Solo in senso cronologico, perché la lotta per i diritti dei pescatori, ora occultata dal turismo e dalla speculazione immobiliare, non è, in realtà, mai finita…

Leggi tutto l’articolo, in portoghese, sul El Pais (edizione brasiliana)

Previous articleGolpe nel FMI?
Next articleFu Colombo un genocida?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0