No menu items!
12.6 C
Buenos Aires
Monday, May 17, 2021

Michelle 2.0

Chiusa la non troppo gloriosa parentesi del governo di destra guidato da Sebastián Piñera, Michelle Bachelet è di nuovo presidente del Chile.  Ed il suo ritorno – di fatto la prima rielezione di un presidente nella storia del Chile – appare marcato da una travolgente vittoria (oltre il 60 per cento dei voti) e dalla realtà d’un panorama politico molto diverso da quello che, nel 2005, vide il suo primo successo alla guida della Concertación. Ora la alleanza politica che la sostiene – che include anche il Partito Comunista –  appare numericamente molto solida, ma, per molti aspetti, meno compatta di quella che garantì il suo primo mandato. E non solo molto diversi, ma anche molto più difficili, sono i problemi che deve affrontare. A cominciare dal cambio della Costituzione che, nel 1988, la rinata democrazia cilena ereditò dalla dittatura pinochetista.

Sul tema, dal quotidiano La Tercera un articolo di Ascanio Cavallo e, da Infolatam, una analisi di Carlos Malamud

Previous articleForget Newtown
Next articlePaese dell’anno

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0