No menu items!
15.2 C
Buenos Aires
Monday, October 18, 2021
HomesidebareditorialeLavoratori di tutta Amazon, unitevi!

Lavoratori di tutta Amazon, unitevi!

I seimila lavoratori del centro di smistamento Amazon di Bessemer, in Alabama, reclamano il diritto di formare un sindacato. E la loro lotta apre un fronte di lotta che – per la prima volta da molti anni – non guarda al passato ed un quasi sempre perdente presente delle relazioni tra capitale e lavoro, ma al suo futuro. La ribellione dei “nuovi schiavi” è cominciata. Sul tema un articolo di “The New Yorker…leggi…

Previous articleCovid? Quale Covid?
Next articleSatana è socialista

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0