No menu items!
17.2 C
Buenos Aires
Sunday, May 16, 2021
HomeCaribeCubaAuto da fé a Miami

Auto da fé a Miami

Oswaldo “Ozzie” Guillén, manager dei Marlins di Miami dice di amare, o meglio, di rispettare Fidel Castro per la sua resistenza di fronte a quanti per oltre mezzo secolo hanno cercato di fargli la pelle. E tanto basta per scatenare – come a parti capovolte accade all’Avana – la logica infame dell’ “acto de repudio”. Leggi tutto nel blog di Massimo Cavallini sul Fatto quotidiano.

Previous articleIl golpe, dieci anni dopo
Next articleMar morto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0