No menu items!
19 C
Buenos Aires
Wednesday, July 24, 2024
HomeSud AmericaArgentinaDecadenza argentina

Decadenza argentina

Su un punto è davvero difficile non concordare con Javier Gerardo Milei, fresco – ma già putrescente – presidente della Repubblica Argentina, nonché acclamata supertar della estrema destra globale: l’Argentina è un paese in piena decadenza. E per capire quanto davvero lo sia basta un’occhiata alla esibizione musicale con la quale il medesimo Milei ha aperto, nel Luna Park di Buenos Aires, la presentazione del suo ultimo libro “Capitalismo, Socialismo y la trampa neoclassica”. Parole, musica e immagini da basso impero. Peggio: parole, musica ed immagini dalle profondità di un impero che è esistito soltanto nella fantasia del buffone che oggi – quando non viaggia per il mondo per esibirsi nella manifestazioni della destra più estrema – alloggia nella Casa Rosada. Ecco il video:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0