Archive | Uruguay RSS feed for this section

Mujica 2.0

‘Sono, a tutti gli effetti, uomini liberi. E, se lo desiderano, possono andarsene domani stesso…’. Questo ha detto domenica il presidente della República Oriental del Uruguay, José ‘Pepe’ Mujica Cordano, nell’annunciare il già consumatosi arrivo in Uruguay di sei persone (quattro siriani, un tunisino ed un palestinese) fino a ieri detenute nel famigerato carcere di Guantánamo. […]

Read More 0 Comments

“Festejen…”

Festejen uruguayos, festejen. Festeggiate uruguayani. Festeggiate perché vostra è la vittoria. Con queste parole – le stesse usate dieci anni fa, all’indomani del suo primo trionfo – il dottor Tabaré Vázquez ha celebrato domenica notte, di fronte ad una Avenida 18 de Julio ricolma di gente, di bandiere e di giubilo, il suo ritorno alla […]

Read More 0 Comments

Trump in “Pepelandia”

Domanda: è Trump che si è “pepizzato”, o è “el Pepe” Mujica che si è, per misteriose ragioni, trumpizzato? Né l’una né l’altra cosa, evidentemente. Però è un fatto che le porte del paese guidato dall’uomo che il mondo venera come il “presidente povero” – o almeno quelle del rinomato “balneario” di Punta del Este […]

Read More 0 Comments

Ai piedi del “Pepe”

In questi ultimi scampoli del 2013, tutti sono ai piedi di Pepe Mujica, presidente della Repubblica Orientale del Uruguay, nominato “paese dell’anno” dal prestigioso settimanale “The Economist”. E proprio i suoi due piedi – molto succintamente vestiti da un paio di sandali (o ciabatte) – è quel che l’ineffabile Pepe ha piuttosto impudicamente mostrato a […]

Read More 0 Comments

Paese dell’anno

“The Economist” ha scelto l’Uruguay come “paese dell’anno”. Ragioni della nomina: alcune scelte coraggiose, quali la legge che legalizza la coltivazione, vendita e distribuzione della marijuana, la legalizzazione dei matrimoni gay e la depenalizzazione dell’aborto. Ma la vera ragione per la quale l’Uruguay conquista il più alto podio, va ricercata nella curiosa – e a […]

Read More 0 Comments

“Porro” di Stato

Una “bosta”. Una “bosta”, con o senza legge. Così Darío Pérez, deputato del Frente Amplio (la coalizione di sinistra che dal 2005 governa il paese), ha definito mercoledì sera il molto controverso oggetto della legge che s’apprestava a votare. Ovvero: la marijuana (“el porro”, come si dice da quelle parti), legalizzata ieri l’altro da un […]

Read More 0 Comments