No menu items!
21.6 C
Buenos Aires
Saturday, April 10, 2021
HomeNord AmericaU.S.A.Drill, baby, drill

Drill, baby, drill

Ricordate il disatro ecologico provocato, nel Golfo del Messico, dall’incendio della piattaforma petrolifera “Deepwater Horizon” della British Petroleum? Probabilmente no. E di certo non la ricordano – o meglio: fingono di non ricordarsi – le autorità preposte alla regolamentazione delle estrazioni petrolifere. Come infatti rivela questo reportage del New York Times, le trivellazioni, temporaneamente sospese dopo il disastro, sono riprese con grande lena…

Sul più generale tema della politica energetica USA, vedi anche l’editoriale del New York Times “Drill Baby Drill, Redux”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Most Popular

Recent Comments

Sandro Berticelli on Maduro, una catastrofica vittoria
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Corrado on Cielito lindo…
Corrado on Tropico del cancro
Corrado on Evo dixit
Corrado on L’erede
Alligator on Aspettando Hugodot
A. Ventura on Yoani, la balena bianca
matrix on Chávez vobiscum
ashamedof on Chávez vobiscum
stefano stern on Chávez e il “maiale”
Antonio Moscatelli on Gennaro Carotenuto, cavallinologo
pedro navaja on La strada della perdizione
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
pedro navaja on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Alessandra on Benaltrista sarà lei…
A.Strasser on Benaltrista sarà lei…
Arturo Sania on Benaltrista sarà lei…
giuilio on Maracanazo 2.0