Archive | Brasile RSS feed for this section

Dilma, d’un soffio

Ha rivinto Dilma. E la sua vittoria – la più striminzita della storia del Brasile democratico – ha anche segnato la fine della fittizia polarizzazione che aveva caratterizzato la campagna elettorale. Di fatto, il “discorso della vittoria” della candidata del PT (e presidente uscente) avrebbe potuto tranquillamente venir pronunciato da Aécio Neves, il candidato del […]

Read More 0 Comments

Il candidato che non c’è

Quando non mancano che due settimane all’inappellabile prova delle urne, i sondaggi all’unisono pronosticano uno spettacolare testa a testa: 46 per cento d’intenzione di voto per Aécio Neves, il candidato socialdemocratico repentinamente riemerso, la scorsa settimana, dagli inferi nei quali era precipitato; ed il 44 per cento per Dilma Rousseff, presidente uscente e candidata del […]

Read More 0 Comments

Delenda Marina

Come ampiamente anticipato da tutti i sondaggi, Dilma Rousseff, ha vinto ieri la prima ronda delle presidenziali brasiliane. Anzi, l’ha per molti aspetti ‘stravinta’, conquistando da un lato, com’è ovvio, il più alto numero dei voti (qualcosa più del 41 per cento del totale) e, dall’altro, riuscendo ad evitare, un (fino a ieri) molto temuto […]

Read More 0 Comments

Si gioca!

Comincia, al termine d’una lunga e molto tormentata vigilia, il Mondiale di football in Brasile. Le cronache parlano di stadi non ancora completati, ritardi, proteste e disordini. L’umore del paese – cosa inimmaginabile sette anni fa, quado il Brasile venne scelto per ospitare la manifestazione – appare molto prossimo al nero più profondo. Eppure è […]

Read More 0 Comments

Seni contro

“Right and Left Together”. Destra e sinistra insieme. Con questo slogan, illustrato dale immagini di Che Guevara, Fidel Castro e Hugo Chávez da un lato (Left) e, dall’altro, Ronald Reagan, Margareth Thatcher e George W. Bush – tutti in forma d’assai prosperoso seno femminile – la marca brasiliana di reggiseni Hope, ha lanciato il suo […]

Read More 0 Comments

Tu quoque, Brasil?

  No, non è la riedizione di Messico ’68. E, per quanto sia sempre molto arrischiato avventurarsi in drastiche profezie, credo si possa in tutta tranquillità affermare che non s’intravvede – tra i le nuvole dei gas fumogeni che, in questi giorni, riempiono le strade e le piazze di pressoché tutte le metropoli brasiliane – […]

Read More 0 Comments