Archive | arch-south RSS feed for this section

Cielito lindo…

L’eruzione del vulcano Puyheue, nelle Ande cilene, offre immagini apocaliptiche, ma – almeno per il momento – nessun grave pericolo. Unica seria conseguenza: la temporanea chiusura degli aereoporti di Buenos Aires e Montevideo. Ecco quello che, in proposito, scrive “El Pais” di Madrid   La nube de cenizas procedente del volcán Puyehue, en el sur […]

Read More 0 Comments

Cielito lindo…

L’eruzione del vulcano Puyheue, nelle Ande cilene, offre immagini apocaliptiche, ma – almeno per il momento – nessun grave pericolo. Unica seria conseguenza: la temporanea chiusura degli aereoporti di Buenos Aires e Montevideo. Ecco quello che, in proposito, scrive “El Pais” di Madrid   La nube de cenizas procedente del volcán Puyehue, en el sur […]

Read More 1 Comment

Toh, i mapuches

21 aprile 2010 di Gabriella Saba   Ogni Paese ha la sua grana e, per il Cile, questa grana si chiama questione Mapuche. E’ vero che i governi del dopo-Pinochet hanno dedicato poche energie al problema, limitandosi a generiche dichiarazioni d’intenti, o a una discutibile politica repressiva, ma in ogni caso le rivendicazioni Mapuche non […]

Read More 0 Comments

Paine, palestra per assassini

12settembre 2009 di Gabriella Saba Il locale si chiama Terrazas de Paine e ha il pavimento sbrecciato, il soffitto spaccato in molti punti e una vecchia stufa su cui un ragazzo, il proprietario, sta scaldando una pagnotta. Il ragazzo ha i capelli unti e neri e spiega svogliato che guardare al passato non serve. Una signora […]

Read More 0 Comments

Patricia, la fame, il silenzio

12 aprile 2008 di Gabriella Saba Roberto Troncoso ha 61 anni ma ne dimostra qualcuno di più, sarà per le occhiaie scure e per lo sguardo triste che vaga senza sosta da una cosa, all’altra. Da circa novanta giorni fa la spola tra il carcere di Temuco dove la figlia Patricia, 38 anni, sta facendo […]

Read More 2 Comments

Cile: quel che resta del macellaio

12 marzo 2008 Di Gabriella Saba   Che in Cile abbia vinto, alla fine, il dittatore morto Augusto Pinochet sono in molti a dirlo e non si capisce se si tratti di un luogo comune, di una specie di mantra o di una verità sacrosanta che l’osservazione diretta della realtà porta a volte, ahimé, a […]

Read More 0 Comments