Chávez, santo prima…

1

Accompagnato da una gran folla di chavisti osannanti, Hugo Chávez è partito venerdì alla volta di Cuba dove, per la seconda volta, verrà operato. Le sue condizioni di salute e la natura del “cancro nella regione pelvica” che l’ha colpito restano, notoriamente, un segreto di Stato. Ma la coreografia della partenza (ricca di elementi religiosi, a cominciare da un’immagine di Cristo in bella mostra sul parabrezza dell’auto presidenziale) e, soprattutto, il discorso di Chávez – dal medesimo Chávez concluso con un “Viva Chávez!” che a prima vista sembra soltanto uno dei suoi molti e non di rado grotteschi momenti d’auto-incensamento – hanno tuttavia inequivocabilmente testimoniato l’inizio (o, per meglio dire la furiosa accelerazione) d’un ormai non più dissimulato processo di beatificazione….Continua a leggere nel blog di Massimo Cavallini su Il fatto Quotidiano.

Share.

1 Comment

  1. Pingback: Crucigolpe | 2 Americhe

Leave A Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.